All'Olimpico domina e vince la Lazic: a segno Basic e Patric contro la Lokomotiv e primi 3 punti per i biancocelesti

Seconda partita europea della nuova Lazio targata Sarri che dopo il derby vinto continua la striscia positiva con una vittoria schiacciante contro la squadra della capitale russa e secondo posto del girone conquistato

L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo il goal del vantaggio dopo quasi un quarto d'ora

L'esultanza dei giocatori della Lazio dopo il goal del vantaggio dopo quasi un quarto d'ora

Globalsport 30 settembre 2021
La cronaca della partita
90+3'

90+1'
Lunga trattenuta ai danni di Felipe Anderson che dalla metà campo cerca di liberarsi della marcatura per correre verso la trequarti ma alla fine l'arbitro ferma il gioco e comanda un calcio di punizione ammonendo giustamente l'avversario del laziale, Rybchinskii.

83'
Doppio cambio anche ordinato dall'allenatore degli ospiti Marco Nikolic con l'ex Chelsea Anjorin che lascia il campo per Petrov e Zhamaletdinov per Lisakovich.

74'
Doppia sostituzione per i vincitori del derby romano di domenica con Pedro e Lazzari, tra i migliori in campo, che si accomodano in panchina al posto di Raul Moro e Marusic.

73'
Cambio Lokomotiv con Kerk che entra al posto di Maradishvili

76' Fa partire l'azione dalla propria metà di campo Milinkovic-Savic che scambia con Felipe Anderson due volte con degli uno due veloci che portano poi il brasiliano nella trequarti avversaria ove avanza fin quasi alla linea di fondo e serve per la terza volta il serbo che in area lo controlla e danza sul pallone eludendo l'intervento avversario poi davanti a Guilherme prova lo scavino con la palla che finisce alta sopra la traversa.
Immagine

67'
Ammonito Manuel Lazzari dopo aver sgambettato Beka Beka con il numero 8 avversario che dopo aver ubriacato con un paio di cambi direzione l'ex Spal guadagna un calcio di punizione nei pressi dell'area tecnica di Sarri, non d'accordo con l'arbitro nell'occasione.

64'
Anderson continua a far correre il motorino Lazzari che s'invola nei pressi della bandierina, la passa all'accorrente Milinkovic-Savic che di prima mette il pallone a servizio di Pedro che all'altezza del dischetto conclude di prima a botta sicura, traversa.

60' Doppio cambio Lazio con Luis Alberto e Cataldi che lasciano il campo per Milinkovic-Savic, che si prende la fascia da capitano dal centrocampista italiano, e Lucas Leiva.

47' Ammonito Beka Beka che in netto ritardo è intervenuto in scivolata ai danni di Lazzari che dopo aver chiesto l'uno due a Felipe Anderson aveva appena controllato il pallone dopo aver sgasato nella corsia di appartenenza.
Immagine

46'
Al via la seconda frazione con la squadra di casa in vantaggio per due reti a zero, decidono fino a questo momento il centrocampista arrivato questa estate dal Bordeaux Besic e il difensore centrale ex terzino destro del Barcellona Patric.

45+2' 

45+1'
 Prima ammonizione della partita, per Cataldi: Anjorin scatta da centrocampo riuscendo a resistere al tentativo di trattenuta del romano e laziale e servire il compagno Smolov dentro l'area, para Strakosha e a palla ferma il nuovo capitano biancoceleste si becca il cartellino.

40' Primo cambio del match con il capitano di serata Immobile che lascia il campo in via precauzionale, al suo posto Muriqi.

39' Si è fatto male Immobile che dalla battuta del calcio d'inizio non si è mosso facendo piegamenti sulle ginocchia

37' Goal Lazio: calcio d'angolo battuto da Luis Alberto a rientrare, il tiro dello spagnolo sorprende la difesa immobile moscovita con Acerbi che spizza quasi impercettibilmente dietro con il pallone che sulla linea è deviato da Patric.
Immagine

13' Goal Lazio: Felipe Anderson va al cross dalla destra respinto poi dalla difesa russa che fa carambolare nuovamente il pallone sui piedi del brasiliano che all'ingresso dell'area di rigore, all'incrocio delle due linee, fa tunnel a Beka Beka poi pallone dato con il sinistro di no look a Pedro che in area si gira crossando con il destro in mezzo dove sul dischetto è appostato Basic che all'esordio da titolare segna il primo goal in maglia italiana.
Immagine

Le formazioni
Lazio (4-3-3): Strakosha; Lazzari (dal 74° Marusic), Patric, Acerbi, Hysaj; Luis Alberto (dal 60° Milinkovic-Savic), Cataldi (dal 60° Lucas Leiva), Basic; Pedro (dal 74° Raul Moro), Immobile (dal 41° Muriqi), Anderson.
Immagine

Lokomotiv Mosca (4-4-2): Guilherme; Zhivogyadov, Barinov, Pablo, Rybchinskiy; Zhamaletdinov (dall'83° Lisakovich), Maradishvili (dal 73° Kerk), Kulkov, Beka Beka; Smolov, Anjorin (dall'83° Petrov).
Immagine