I sorteggi di Europa League: Lazio in un girone complicato, il Napoli andrà a Leicester e Mosca

Oggi ad Istanbul si sono tenuti i sorteggi dei gironi di Europa League con la Lazio nel girone E insieme al Marsiglia e al Galatasaray, mentre il Napoli andrà di scena anche in Inghilterra

I gironi sorteggiati dell'Europa League

I gironi sorteggiati dell'Europa League

Globalsport 27 agosto 2021
Dopo il sorteggio ieri dei gironi di Champions League con Inter, Milan, Atalanta e Juventus protagoniste, oggi all'ora di pranzo ci sono stati i sorteggi dei gironi che riguardano le alre italiane in campo europeo: Lazio e Napoli in Europa League, Roma nella nuova Conference League.
Dapprima a Istanbul ci sono stati i sorteggi per i gruppi della ex Coppa Uefa che hanno visto capitare la squadra di Sarri e la squadra di Spalletti rispettivamente nel girone E e C, con la squadra capitolina nello stesso girone della Lokomotiv Mosca ma sopratutto dei turchi del Galatasaray capitanati dall'ex biancoceleste Fernando Muslera, portiere classe '86 dal 2011 in Turchia dopo 4 anni a Roma.
Poi tanti altri campioni, da Radamel Falcao ad Arda Turan, allenati dal santone del calcio turco Fatih Terim, visto anche in Italia all'inizio degli anni 2000 e divenuto una leggenda in patria con il Gala, vincendo 8 campionati dal 1997 al 2019 oltre al primo titolo internazionale per un club turco, la Coppa Uefa del 1999-2000.
Non è l'unico ex "italiano" che Sarri e la Lazio dovranno affrontare per passare il turno perché ci saranno anche i giocatori dell'Olympique Marsiglia, allenato dall'ex Ct del Cile e dell'Argentina Jorge Sampaoli: Arkadiusz Milik sarà voglioso di fare uno scherzetto al proprio ex allenatore tanto quanto gli ex romanisti Gerson, Under e Pau Lopez, che promettono una campagna europea tutt'altro che semplice per Sarri, vincitore dell'edizione di tre stagioni fa.
Nel girone C il Napoli invece dovrà volare in Polonia, in Russia ma sopratutto in Inghilterra: Legia Varsavia, Spartak Mosca e Leicester le avversarie del proprio girone, con gli inglesi che presumibilmente se la giocheranno con gli azzurri per il primato essendo l'avversario più temibile dell'intera competizione, a cui partecipano dopo aver dilapidato un vantaggio di molti punti nel corso dell'ultima stagione in Premier, lasciandosi scappare l'accesso alla Champions dal Liverpool.
Non sono poi così lontani i tempi in cui le Foxes di Ranieri stupivano l'Inghilterra e il mondo con il 4-4-2 vincendo in casa affacciandosi poi alla Coppa dalle grandi orecchie: da allora i giocatori sono cambiati come l'allenatore, ora c'è Brandon Rodgers, con cui sono arrivati due trofei, la Coppa d'Inghilterra la stagione scorsa e la Community Shield, la nostrana "Supercoppa", vinta ad Agosto contro i campioni della Premier, il Manchester City.
I campani poi se la vedranno con i campioni polacchi vincitori dalla stagione 2012-2013 di 7 campionati, qualificati ieri dopo la vittoria per 2-1 contro lo Slavia Praga ai Playoff dopo aver pareggiato 2-2 in trasferta all'andata; dei 4 goal segnati tre sono stati opera di Mahir Emreli, classe '97 con la maglia numero 10 e nazionale azerbaigiano; infine con i russi dello Sparta dell'allenatore italo-tedesco Domenico Tedesco e arrivati secondi nell'ultima stagione di Prem'er-Liga, con l'ex Inter Moses e l'ex Roma Ponce tra i protagonisti, oltre al figlio della leggenda del calcio svedese ed ex Celtic, Barcellona e Manchester United Henrik, Jordan Larsson.
GRUPPO A: Lione, Glasgow Rangers, Sparta Praga, Brondby
GRUPPO B: Monaco, PSV Eindhoven, Real Sociedad, Sturm Graz
GRUPPO C: Napoli, Leicester, Spartak Mosca, Legia Varsavia
GRUPPO D: Olympiacos, Eintracht Francoforte, Fenerbahce, Anversa
GRUPPO ELazio, Lokomotiv Mosca, Marsiglia, Galatasaray
GRUPPO F: Braga, Stella Rossa, Ludogorets, Midtjylland
GRUPPO G: Bayer Leverkusen, Celtic, Betis Siviglia, Ferencvaros
GRUPPO H: Dinamo Zagabria, Genk, West Ham, Rapid Vienna.

Infine, sorteggiati anche i gironi di Conference League, con la Roma di Mourinho, vincente ieri nel ritorno del round di qualificazione per 3-0 all'Olimpico contro il Trabzonspor, inserita nel gruppo C insieme agli ucraini dello Zorya Lugansk, i norvegesi del Bodø/Glimt, avversari ai turni di qualificazione dell'Europa League l'anno scorso del Milan, e ai bulgari del Cska Sofia, già affrontati dai giallorossi nella scorsa edizione dell'ex Coppa Uefa con un pareggio a reti bianche all'andata e la sconfitta indolore al ritorno a passaggio del turno come prima classificata già acquisito.

GIRONE A: Lask, Maccabi Tel Aviv, Alaksert, Hjk Helsinki

GIRONE B: Gent, Partizan, Flora Tallin, Anorthosis Famagusta

GIRONE CRoma, Zorja, Cska Sofia,  Bodø/Glimt

GIRONE D: Az Alkmaar, Cluj, Jablonec, Randers

GIRONE E: Slavia Praga, Feyenoord, Union Berlin, Maccabi Haifa

GIRONE F: Copenaghen, Paok, Slovan Bratislava, Lincoln Red Imps

GIRONE G: Tottenham, Rennes, Vitesse, Mura

GIRONE H: Basilea, Qarabag, Qayrat, Omonia.