Top

Napoli spaccato in due: i giocatori si schierano con Gattuso

Anche se il rapporto con il presidente De Laurentiis sembra ormai compromesso, la squadra si è dimostrata solidale nei confronti del tecnico

Napoli spaccato in due: i giocatori si schierano con Gattuso

Globalsport

2 Febbraio 2021 - 13.39


Preroll
Sembra ormai essere giunta ai titoli di coda l’avventura di Gattuso al timone del Napoli.
La spaccatura con il presidente De Laurentiis e l’ambiente napoletano appare insanabile e resta soltanto da capire se l’allenatore resterà comunque fino al termine della stagione o se interromperà la sua permanenza anzitempo.
In seguito allo sfogo avvenuto alla fine della gara di Coppa Italia contro lo Spezia, Gattuso sembrava essersi liberato da quel macigno che lo opprime da tempo, specie dopo aver ricevuto da più parti l’invito a dimettersi e dopo aver letto dei contatti avuti dal presidente con altri allenatori, come Rafa Benitez, Mazzarri e Allegri.
Come può accadere in una qualsiasi altra “famiglia”, è molto labile il confine tra l’esaltazione per una vittoria strabordante (vedi il 6-0 contro la Fiorentina), e il sogno immediato di un papabile scudetto, e la catastrofe per una sconfitta avvenuta esattamente sette giorni dopo (vedi contro il Verona), che sembra rimettere tutto in discussione.
Tuttavia, Gattuso può contare sull’appoggio del famoso zoccolo duro, quei giocatori più rappresentativi che hanno scelto comunque di schierarsi dalla sua parte.
Confrontandosi con la squadra, l’allenatore ha chiesto di mettere da parte le sue questioni personali e di concentrarsi esclusivamente sul gioco, sui risultati e sui prossimi obiettivi da centrare, tra cui la Coppa Italia.
Poi, a prescindere da come terminerà la stagione, il futuro di Gattuso appare inevitabilmente segnato, anche se forse l’unica variante che potrebbe rimettere in discussione la sua dipartita e far riflettere De Laurentiis sull’eventualità di trattenerlo sarebbe centrare l’obiettivo prefissato a inizio stagione, cioè la zona Champions. 
Oltre ai nomi già menzionati, De Laurentiis avrebbe preso contatti anche con un altro grande ex allenatore che ha segnato la storia del Napoli: si tratta di Maurizio Sarri, il cui ritorno, dopo la parentesi alla Juventus, potrebbe forse spaccare nuovamente l’ambiente napoletano. 
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile