Polonia Italia 0-0: a Danzica termina a reti inviolate

Molte le occasioni sprecate dagli uomini di Mancini che conducono una gara da protagonisti senza mai però andare in vantaggio. Belotti, per somma di ammonizioni, salterà la prossima gara contro l'Olanda

Match di Nations League tra Polonia ed Italia gareggiato a Danzica

Match di Nations League tra Polonia ed Italia gareggiato a Danzica

Globalsport 11 ottobre 2020

Arriva il fischio di Skomina. Il match di Nations League finisce 0-0. Un'occasione persa per gli uomini di Mancini che avrebbe potuto prendere le distanze dall'Olanda e dalla Polonia (ad un solo punto di distanza).

Tuttavia l'Italia dovrà dare il meglio di se durante la prossima gara di Nations League, contro l'Olanda, per rimanere ben salda in testa alla classifica.





Occasione per gli azzurri con Berardi che calcia in porta a botta sicura ma la conclusione viene deviata in calcio d'angolo.




Italia pericolsa: Chiesa fa partire un cross e Emerson si fa trovare puntale all'appuntamento. La palla però è fuori di poco.




Nessun cambio da ambo le parti. Inizia il secondo tempo.

Secondo Tempo

Si conclude a reti inviolate la prima frazione di gara con le due compagini che non si impensieriscono a vicenda.




Azione pericolosa per la squadra di casa: manovra in contropiede della polonia con Robert Lewandowski che, in ottima posizione nell'area di rigore azzura, riceve un bellissimo passaggio filtrante. Tuttavia Emerson, con una diagonale provvidenziale, salva l'Italia dal pericolo e deposita la palla in angolo.




La seconda occasione azzurra arriva una manciata di secondi più tardi: cross di Belotti dalla sinistra che trovaFederico Chiesa il quale colpisce prontamente la sfera ma, da zero metri, la spara sopra la traversa.




L'Italia subito pericolosa con Pellegrini, che riceve un cross a giro in area, colpisce di testa ma non trova l'angolo giusto.




Skomina mette in bocca il fischietto e da inizio alla gara. L'Italia tocca il primo pallone della gara.

Primo Tempo


Questa sera a Danzica si terrà la terza gara di Nations League per la Nazionale allenata da Roberto Mancini. L’orario del match Polonia-Italia è fissato per le 20:45. Ad arbitrare la gara sarà l’arbitro sloveno Skomina. Tra i pali la certezza sta nei guantoni di Gigio Donnarumma. In difesa Acerbi sostituisce Chiellini, reduce da una contusione a inizio settimana, comunque recuperata, affiancato da Bonucci in una difesa a quattro completata da Emerson Palmieri e Florenzi. A centrocampo Jorginho in regia con Verratti e Barella tornanti. Il tridente d’attacco è affidato al gallo Belotti, perno in avanti, con Chiesa e Lorenzo Pellegrini larghi e liberi di agire sul fronte offensivo.Brzęczek si affida all’unica punta Lewandowski, con Klich, Szymanski e Jozwiak a supporto. In mediana Moder e Krychowiak. Difesa a quattro con Fabianski tra i pali, Glik, Walukiewicz e Bereszynski e Kedziora.


Polonia (4-2-3-1): Fabianski; Kedziora, Glik, Walukiewicz, Bereszynski; Moder, Krychowiak; Szymanski, Klich, Jozwiak; Lewandowski. All. Brzęczek.



Italia (4-3-3)
: Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Acerbi, Emerson; Verratti, Jorginho, Barella; Lo. Pellegrini, Immobile, Chiesa. All.: Mancini.