Verona-Roma: partita emozionante ma senza gol

La partita termina 0-0 nonostante le tante occasioni avute da entrambe le squadre

Leonardo Spinazzola

Leonardo Spinazzola

Globalsport 19 settembre 2020

Secondo tempo

Nel secondo tempo il Verona cambia spartito, la squadra di Juric inizia a pressare alto e la Roma fa fatica a creare partendo da dietro come nel primo tempo. Questa mossa tattica garantisce al Verona un controllo di palla più sostanzioso rispetto ai primi 45 minuti, i giallorossi continuano ad affidarsi alle giocate di Spinazzola per creare superiorità numerica nella metà campo avversaria. Al 65esimo Di Carmine spreca una clamorosa occasione da gol spedendo la palla alta sopra la traversa con un colpo di testa da pochi passi dalla porta. La Roma torna ad essere pericolosa con un tiro dal limite dell'area di Pellegrini, provvidenziale l'intervento di Silvestri che, come Mirante nel primo tempo su Tameze, mantiene il risultato sullo 0-0. La partita si anima nel finale, Di Marco calcia in porta e colpisce la traversa ed il palo, sulla ripartenza Mkhitaryan e Pedro con un gioco a due arrivano ad un passo dal concludere in gol. Le porte sono maledette nel finale, conclusione al volo di Spinazzola che colpisce in pieno la traversa, partita da migliore in campo per l'esterno italiano classe 93. Il risultato finale è 0-0 ma la partita ha regalato molte emozioni, entrambe le squadre sono apparse in buona condizione fisica nonostante fosse il primo match della stagione. Fonseca non ha concesso a Dzeko neanche un minuto, il suo passaggio alla Juventus pare sempre più vicino, nonostante nelle ultime ore sia stato registrato un leggero rallentamento nell'operazione che coinvolge anche il Napoli (Milik dovrebbe passare alla Roma per sostituire Dzeko).





Primo tempo
Il primo squillo della partita è della Roma, il nuovo arrivato Pedro riesce a rendersi pericoloso sulla fascia destra, ma la difesa dell'Hellas composta da Cetin, Empereur e Gunter non si fa sorprendere. Gli ospiti manengono il pallino del gioco per i primi 20 minuti, ma il Verona si affaccia nell'area di rigore della Roma grazie ad una bella percussione di Faraoni. La prima vera e propria occasione da gol è proprio dei padroni di casa, Tupta ha il tempo di calciare da distanza molto ravvicinata, ma colpisce male la sfera e permette a Mirante di bloccare con sicurezza. I giallorossi non si lasciano però intimorire, sulla fascia sinistra Spinazzola si rende pericoloso ad ogni percussione, e al 33esimo Pedro sfiora il gol proprio su assist dell'esterno italiano. La Roma domina gli ultimi 10 minuti di primo tempo, ma proprio al 45esimo il Verona ha una clamorosa occasione da gol con Faraoni che serve Tameze in area di rigore, Mirante riesce a respingere sulla traversa e a salvare il risultato. Da sottolineare la prestazione di Spinazzola nella prima frazione di gioco, sicuramente il migliore della Roma.





Formzioni ufficiali
Verona (3-4-2-1)
: Silvestri; Cetin, Empereur, Gunter; Faraoni, Veloso, Tameze, Dimarco; Danzi, Tupta; Di Carmine. All. Juric


Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro, Pellegrini; Mkhitaryan. All. Fonseca