Parma Calcio, sono americani i nuovi proprietari

Krause Group ha acquisito il 90% di Parma Calcio 1913 srl, solo il 10% delle azioni rimane nelle mani della precedente società, la Nuovo Inizio, che ne deteneva la maggioranza.

Kyle Krause

Kyle Krause

Globalsport 18 settembre 2020
Il Parma ammaina il tricolore e inizia a battere bandiera americana.
L'annuncio arriva da Nuovo Inizio, la società composta da un gruppo di imprenditori parmigiani che aveva la maggioranza delle quote e da Krause Group, i nuovi proprietari della squadra di calcio.
Krause Group ha acquisito non solo il 90% di Parma Calcio 1913 srl, ma anche il 99% di Progetto Stadio Parma srl, la società Spv creata per la gestione del progetto di ristrutturazione dello Stadio Tardini.
Le quote italiane sono invece così ripartite: Il 9% del Parma resta a Nuovo Inizio, l'1% a Parma Partecipazioni Calcistiche, la società che riunisce l'azionariato diffuso dei tifosi

Il presidente di Nuovo Inizio, Marco Ferrari, ha commentato: "Una volta riportata in Serie A la squadra della nostra città, ripartita dai dilettanti solo 5 anni fa, i soci di Nuovo Inizio avevano assunto l'impegno di identificare un nuovo azionista di maggioranza che avesse solidità, passione e competenze per garantire un futuro sereno al Parma Calcio", spiegando così la missione assunta dalla sua società fino ad oggi, specificando però la necessità per il Parma di iniziare un nuovo capitolo.
Il presidente ha anche aggiunto un augurio ai nuovi padroni di casa Parma: "Alla famiglia Krause va il nostro più grande in bocca al lupo, mentre a tutti coloro che in questi anni ci hanno aiutato e supportato nei modi più diversi, va il nostro ringraziamento".