Ronaldo dona le magliette autografate ai medici cubani volontari contro il Covid-19

Grande gesto dell'attaccante portoghese per ringraziare chi ha combattuto per l'Italia durante la crisi causata dalla pandemia

Cristiano Ronaldo

Cristiano Ronaldo

Globalsport 15 luglio 2020
di Thomas Nigido

Il karma di buone azioni da parte dei medici cubani giunti in Italia per fronteggiare l'emergenza Coronavirus ha avuto i suoi frutti.
Non solo la loro è stata una mano preziosa per contrastare la crisi dovuta all'epidemia ma anche il loro gesto silenzioso e solidale èstato visto di buon occhio dall'Italia intera.
Infatti, l'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo ha regalato loro le sue maglie autografate come ringraziamento per il lavoro svolto in prima linea.
Un piccolo gesto quanto significativo quello del portoghese per dimostrare che anche le celebrità si rivelano sensibili agli aiuti umanitari che vengono svolti in favore della nazione da cui provengono o, come in questo caso, in cui vivono.
Sono stati molti le azioni di solidarietà che hanno coinvolto le celebrità provenienti dal mondo del calcio (e non solo) durante una crisi che è riuscita ad unire forti e deboli, persone famose e cittadini comuni, come per esempio la giornata di volontariato di Nainggolan alla Caritas di Cagliari in cui il centrocampsita belga si è offerto di consegnare pasti ai bisognosi.
In un mondo sempre più invaso da odio, rincuora vedere ogn itanto come l'aiuto di persome benevole sia ripagato, anche se da piccoli gesti, per far sì che si possa diffondere lo spirito di collaborazione e di unione tra culture diverse.