Atalanta Sampdoria 2-0: segnano Toloi e Muriel. La Dea scavalca l'Inter e si porta a -2 dal secondo posto

L'Atalanta si conferma una schiacciasassi e porta a casa l'ennesima vittoria accorciando le distanze dalla terza e dalla seconda in classifica. La Sampdoria non regge i ritmi e consegna la vittoria agli uomini di Gasperini

Atalanta Sampdoria

Atalanta Sampdoria

Globalsport 8 luglio 2020

Prima del consueto fischio d'inizio, al Gewiss Stadium, risuonano le note del compianto Ennio Morricone, scomparso ieri all'età di 91 anni, in un tributo mozzafiato. 


Primo Tempo
L'attesa è finita. Antonio Giua fischia e l'Atalanta batte il calcio d'inizio. La prima occasione del match è per la squadra ospite: al 2' minuto dopo una triangolazione fitta fra Gabbiadini e Murru la palla finisce tra i piedi di quest'ultimo, ed in posizione defilata, conclude ma non c'entra lo specchio della porta.




La prima vera occasione per l'Atalanta è al 19' con Ilicic che regala un pallone prezioso a Rafael Toloi il quale conclude in porta. Audero è attento e blocca la sfera.
Dopo pochi secondi, capovolgimento di fronte con Linetty che prova a calciare in porta ma lo stesso Toloi la devia in corner.



Spinge però l'Atalanta che prova a cercare la via del gol con Zapata: il colombiano tenta da fuori ma non impensierisce Audero che la para.



Ancora un altro capovolgimento di fronte, con Gabbiadini che prova ancora un altra conclusione da fuori ma Gollini si supera e sventa il gol. La partita diventa spigolosa.



Si alza il ritmo della gara: idea illuminante di Pasalic che verticaliza verso Zapata che, a sua volta, controlla magistralmente e conclude ma Audero chiude lo specchio. Sul capovolgimento di fronte De Paoli tira in porta ma la palla esce di poco fuori.
Il continuo ping pong tra le due compagini porta l'Atalanta in avanti con Hateboer che riesce ad indirizzarla verso la porta avversaria ma trova ancora Audero, migliore in campo fino a questo momento, che gli sbarra la via del gol.



Con l'ultima occasione dell'Atalanta si conclude la prima frazione di gara. Atalanta 0. Sampdoria 0.

Secondo Tempo
Il gioco riprende. La Sampdoria gioca il primo pallone del secondo tempo.
Manolo Gabbiadini ha una buona occasione per segnare. Si fa spazio per il tiro e tenta dalla distanza con un rasoterra centrale. La sua conclusione può far male ma Pierluigi Gollini dà sfoggio di tutte sue abilità.



Momenti di tensione in panchina, Claudio Ranieri (che era già stato sanzionato con un'ammonizione in precedenza) si prende il secondo giallo e abbandona la partita.



L'Atalanta va in vantaggio al 30' con Toloi che firma il suo secondo gol in campionato: dagli sviluppi di un corner, il brasiliano riesce a prendere il tempo a tutti i difensori blucerchiati e a staccare di testa indirizzando la palla in rete: Atalanta 1, Sampdoria 0.



Al 40' minuto gran gol di Muriel, che non esulta però per via del suo passato in blucerchiato: dagli sviluppi di un calcio d'angolo la palla finisce sui piedi del colombiano che da fuori area, con il destro, mette a segno una vera e propria perla. Atalanta 2, Sampdoria 0. 



Arriva il triplice fischio dell'arbitro e la Dea porta a casa altri 3 punti. L'Atalanta ora è a -2 dalla seconda scavalcando, momentaneamente, l'Inter e classificandosi terza in campionato.
La Sampdoria, invece, gioca un buon primo tempo ma crolla fisicamente e psicologicamente nel secondo tempo tanto da essere piegato infine dagli uomini di Gasperini.
Atalanta Sampdoria è il racconto di due realtà completamente diverse che lottano, entrambe, per qualcosa di importante: La Dea, dopo gli scivoloni di Lazio e Juventus - nell’anticipo della 31° giornata - potrebbe tentare il colpaccio è portarsi addirittura a -2 dal secondo posto, e magari con un po’ di fortuna scavalcare l’Inter. La Sampdoria, reduce da un secco 3-0 rifilato alla Spal di Di Biagio, lotta per la salvezza ed ha come unico imperativo quello di vincere per allontanarsi, quanto più possibile, dalla zona rossa. Il fischio d’inizio è previsto per le ore 21:45, a dirigere la gara sarà Giua, mentre al Var Nasca.


Ecco le scelte di Gasperini e Ranieri


Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Caldara, Dijmsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini


Sampdoria (4-5-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Murru; Depaoli, Ekdal, Thorsby, Linetty, Jankto; Gabbiadini. All. Ranieri