Cagliari-Torino: i sardi vincono 4-2

Dominio rossoblu. Prova a riaprirla il Torino ma Joao Pedro la chiude su rigore

Joao Pedro vs Andrea Belotti

Joao Pedro vs Andrea Belotti

Globalsport 27 giugno 2020
di Thomas Nigido

Termina con un doppio vantaggio per i padroni di casa la prima frazione di gioco alla Sardegna Arena.
Il Cagliari passa subito in vantaggio con un gran tiro da fuori area di Naithan Nandez che SIrigu non può parare.
Dieci minuti dopo ancora i sardi, padroni della partita, raddoppiano grazie al gol del Cholito Simeone che continua il suo buon periodo dopo il gol all'ultimo respiro contro la Spal.
Allo scadere del primo tempo, l'arbitro fischia un tocco con il braccio di N'Koulou; calcio di rigore per il Cagliari.
Il direttore di gara viene però richiamato dalla sala Var e va a controllare di persona all' On-Field Review, togliendo il calcio di rigore con Joao Pedro pronto a batterlo.
Il Cagliari riparte fortissimo nella ripresa e dopo appena 50 secondi Nainggolan segna un grande gol con il sinistro infilando la palla all'angolino, palo rete e 3-0.
Il Torino ha il merito di non lasciarsi abbattere  e riapre la partita, prima con Bremer su una sponda di Meitè e poi da calcio d'angolo con Belotti che si coordina benissimo e mette dentro il 3-2.
Nel miglior momento granata, Ionita entra in area di rigore e con un numero manda in confusione N'Koulou che lo stende e calcio di rigore trasformato da Joao Pedro che sigla il definitivo 4-2.
ALtri 3 punti per il Cagliari che si riprende alla grande e mette la seconda vittoria consecutiva dopo quella strappata a Ferrara con la Spal,