Lecce-Milan: dominio rossonero, termina 1-4

Il Milan vince meritatamente contro il Lecce al Via del Mare, i rossoneri si rilanciano per la corsa all'Europa

Samu Castillejo e Theo Hernandez (foto di Pianeta Milan)

Samu Castillejo e Theo Hernandez (foto di Pianeta Milan)

Globalsport 22 giugno 2020
La 27esima giornata di Serie A vede il Lecce affrontare il Milan al Via del Mare. Di seguito le formazioni scelte dagli allenatori:

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Rispoli, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tatchidis, Mancosu; Saponara, Falco; Lapadula.

Milan (4-4-1-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Castillejo, Kessiè, Bennacer, Bonaventura; Calhanoglu; Rebic.

Primo tempo
Le due squadre si studiano nella fase iniziale ma poco dopo il Milan prende il controllo del match. La squadra di Pioli costruisce più azioni pericolose e al 26esimo Calhanoglu mette un'ottima palla al centro dell'area di rigore, Castillejo non sbaglia. Alla fine del primo tempo annullato il gol di Meccariello dopo il check del Var.

Secondo Tempo
Il secondo tempo inizia con il Lecce che accorcia le distanze dopo 9 minuti dal dischetto: Mancosu spiazza Donnarumma ed è 1-1. Ma il pareggio dura circa 1 minuto, Calhanoglu calcia e trova la respinta di Gabriel, il primo ad arrivare è Bonaventura che ribadisce in porta. Dopo 2 minuti dal gol del vantaggio, il Lecce si fa trovare completamente sbilanciato, Rebic a tu per tu con Gabriel porta i rossoneri sull'1-3. C'è spazio anche per Leao che, appena entrato, incorna di testa il cross di Conti e permette al Milan di raggiungere il triplice vantaggio. I rossoneri controllano il possesso della palla fino al triplice fischio dell'arbitro. Il Milan si rilancia nella corsa all'Europa, il Lecce resta fermo nella scomoda posizione di apripista della zona retrocessione.