Svezia, Ibrahimovic avrebbe violato le norme anti-Covid nello spogliatoio dell'Hammarby

L'attaccante del Milan sarebbe entrato a fine partita nello spogliatoio della sua probabile prossima squadra: l'accesso sarebbe consentito solo ad allenatori e giocatori

Zlatan Ibrahimovic Milan

Zlatan Ibrahimovic Milan

Globalsport 15 giugno 2020
Reduce da un infortunio al polpaccio che lo terrà lontano dal campo per almeno altre due settimane, l'attaccante rossonero Zlatan Ibrahimovic trova il modo di far parlare di sé.
Lo svedese, rientrato in Svezia per curare l'infortunio, avrebbe seguito la partita dell'Hammarby (club di cui detiene una parte delle quote e in cui potrebbe giocare già dalla prossima stagione) contro l'Ostersund.
A fine partita, sarebbe sceso negli spogliatoi per complimentarsi con la squadra per la vittoria conquistata, violando di fatto le norme per il distanziamento sociale anti-coronavirus: l'accesso sarebbe infatti permesso ai soli tesserati del club, giocatori ed allenatori.
Per il momento, il segretario generale del calcio svedese non si sarebbe esposto, rilasciando una dichiarazione diplomatica: "Devo saperne di più prima di parlare, ma discuteremo con l'Hammarby".