Gasperini risponde al Valencia: "Ho rispettato tutte le norme di sicurezza"

Il club spagnolo aveva accusato l'allenatore della Dea di atteggiamento irresponsabile, dopo aver rivelato di essere stato male in concomitanza della sfida al Mestalla

Gasperini

Gasperini

Globalsport 4 giugno 2020
Gianpiero Gasperini, allenatore dell'Atalanta, replica alle accuse arrivate dal Valencia.
"Gasp" aveva rivelato alla Gazzetta dello Sport di essere stato male a ridosso della gara di ritorno di Champions League contro gli iberici, lo scorso 10 marzo.
Successivamente, Gasperini scoprì di aver contratto il Coronavirus.
Attraverso un comunicato, il Valencia aveva accusato l'allenatore di atteggiamento irresponsabile e sarebbe in attesa di un intervento da parte degli organi competenti della Uefa.
Dopo qualche giorno di silenzio, l'allenatore dell'Atalanta ha risposto agli attacchi: "So di aver rispettato tutti i protocolli. Quando ho fatto il test sierologico a maggio, ho scoperto di aver contratto il virus. Ho avuto malessere, ma mai febbre o problemi polmonari. Quando sono partito da Bergamo stavo bene. Si tratta di una polemica offensiva".