Preziosi propone: "Consentiamo al 20% di tifosi di andare sugli spalti"

Il presidente del Genoa, in un’intervista per Radio Kiss, ha proposto una soluzione per dare la possibilità ai tifosi di tornare a guardare le partite.

Enrico Preziosi

Enrico Preziosi

Globalsport 1 giugno 2020

Enrico Preziosi ha esordito parlando delle possibili difficoltà che si incontreranno sul campo: "Sotto l'aspetto fisico giocare alle 17:15 è uno stress, a determinate temperature, e lo spettacolo ne patisce. Ci sono interessi da difendere ma se decidessi io farei giocare tutti alla stessa ora".


Ha poi continuato: "Occupare in sicurezza dei posti va bene, sono d'accordo. Il problema principale è che ci sono degli abbonati, che hanno già dei posti. E dire ad alcuni che non possono entrare non è fattibile, a meno che non si faccia una rotazione. Il Ferraris può ospitare 35 mila persone, anche portare dentro il 20% porterebbe allo stadio 7.000 persone e lo spettacolo ne beneficerebbe. Coppa Italia? Io l'avrei vista più dopo che prima del campionato. La priorità era finire il campionato, in una situazione del genere si poteva ripartire tutti insieme e non solo chi deve giocare la Coppa Italia".