Bundesliga: Il Borussia Mönchengladbach batte l’Eintracht 1-3

La squadra di Francoforte, nel primo match dopo il Lockdown, cade clamorosamente sotto i colpi dei bianconeri che riconquistano il podio ai danni del Lipsia

Borussia Mönchengladbach

Borussia Mönchengladbach

Globalsport 16 maggio 2020

Dopo il lungo stop dai campi di calcio, dovuto all'emergenza Covid-19, alle 18:30 sono scese in campo Eintracht Frankfurt e Borussia Mönchengladbach.


Il club di Francoforte guidato da Adi Hütter scivola per la quinta volta di fila (quattro sconfitte in campionato ed una in Europa League) e consegna il terzo posto alla compagine avversaria.


Il Borussia riesce, dopo un più che meritato 1-3, a scardinare il Lipsia dal podio ed a ritagliarsi, così, un posto fra le prime tre contendenti del campionato.


Il match parte subito male per la squadra di casa: dopo solo 37 secondi Hofmann, da boa mancata, serve su un piatto d’argento la palla a Plea, che non sbaglia.


Passano a malapena 7 minuti quando il Borussia pone una vera e propria pietra sul match: Thuram, servito a porta vuota da Bansebaini, non sbaglia e punisce. Trapp è battutto e le lunghezze fra le due squadre aumentano clamorosamente.


I primi due gol di stampo francese innescano una flebile reazione nei padroni di casa che provano a scalfire i bianconeri ma senza alcun risultato.


All’inizio del secondo tempo l’Eintracht inserisce Silva che, però, esploderà solo sul finale di gara. Nel frattempo, dopo molte azioni da gol sciupate il Mönchengladbach firma il tris con un penalty realizzato da Bensebaini e procurato da Embolo.


Partita perfetta quella del Borussia, che però, con un errore di Ginter, concede un’occasione ghiotta alla squadra di Francoforte: Silva, subentrato nella ripresa, scardina la difesa avversaria di sfondamento e batte Sommer.


Poco male per gli uomini di Rose che portano a casa la vittoria in trasferta ed il terzo posto in classifica.


M.C.