Martin Caceres: “Penso a tutte le vittime. Ritengo che il sacrificio di stare a casa sia nulla in confronto”

Caceres, ex Juventus e Lazio, sta passando la quarantena a Firenze, squadra di cui è difensore.“Mi piacerebbe molto proseguire qui la mia avventura” afferma.

Martin Cacares

Martin Cacares

Globalsport 21 aprile 2020

Martin Caceres, ex Juventus e attuale difensore della Fiorentina non ha nessuna intenzione di fermarsi nonostante i suoi trentatré anni. 


In un’intervista al Corriere dello Sport racconta: “La mia fame di vittorie non è andata in lockdown, non vedo l’ora di ricominciare. Voglio restare a Firenze, qui sto bene e vivo bene.”


Il difensore uruguaiano sta rispettando la quarantena nella sua abitazione in Toscana, lontano dai propri parenti: “Non è facile soprattutto per chi, come me, ha la famiglia lontana. Cerco di impegnare la giornata allenandomi, guardando film o serie tv, facendo videochiamate.”


Poi conclude riprendendo l’idea del suo presidente Commisso il quale ha dichiarato che è giusto riprendere il campionato, ma in totale sicurezza: “In questo momento la salute va messa al primo posto. Da parte nostra c’è molta voglia di tornare in campo, ma bisognerà farlo nella massima sicurezza. Commisso ci è vicinissimo, è come un padre per noi. Ci chiama spesso, è un grande.”