Sarri: "La mia filosofia calcistica non cambia, cerco di valorizzare i miei giocatori"

Alla vigilia della sfida contro la Spal il tecnico della Juventus ha anche parlato di capitan Chiellini: "Sta bene ma non so se gioca"

Maurizio Sarri

Maurizio Sarri

Globalsport 21 febbraio 2020
In questo momento un po' sulla graticola a causa della poca brillantezza della Juventus Maurizio Sarri ha voluto ribadire che sta lavorando coerentemente a quei principi di gioco che sino ad ora non si sono visti.
Nella conferenza stampa pre Spal-Juventus il tecnico toscano ha spiegato che in questo momento si muove nel rispetto dei giocatori a disposizione:"Non sto stravolgendo la mia filosofia calcistica che rimane la stessa.Ci sono da tenere in considerazione cose diverse, bisogna fare in modo che ci sono giocatori con caratteristiche individualiste rendano al meglio cercando però di innescare una filosofia di gioco. Ma ci va il rispetto per le caratteristiche dei giocatori che fanno la differenza, se facessi il contrario sarei tacciato, forse anche giustamente, di integralismo".
Sarri ha anche parlato di un possibile utilizzo di Giorgio Chiellini, fresco di ritorno in campo, "Giorgio sta piuttosto bene: gli manca l'ultimo passo che può fare più in partita che in allenamento. Quindi c'è questa doppia necessità: da una parte mettere la migliore formazione possibile dall'altra permettere a Giorgio di fare questo ulteriore passo in avanti. Valuteremo insieme dopo l'allenamento di oggi in base a quello che vedo e quello che sente lui".
Lo stesso discorso vale anche per un altro senatore bianconero, Gianluigi Buffon: "Parleremo dopo l'allenamento e valuteremo solo per domani perché l'unica partita che conta è quella di domani, da domenica mattina quella di Lione e da giovedì quella con l'Inter".