Zidane tampona una macchina: l'automobilista gli chiede un selfie

A raccontare la storia la parte lesa del piccolo sinistro, Ignacio Fernández: "Quando l'ho visto ero tranquillo, sapevo che avrebbe pagato i danni".

Zinedine Zidane e Ignacio Fernández dopo l'incidente

Zinedine Zidane e Ignacio Fernández dopo l'incidente

Globalsport 13 febbraio 2020

Solitamente un selfie non è la prima cosa che viene in mente di chiedere dopo un tamponamento. A meno che a tamponarti non sia l’allenatore della squadra più famosa del mondo e si chiami Zinedine Zidane. È successo sabato scorso a Valdebabas vicino la Ciudad Deportiva del Real Madrid.


Protagonista della vicenda è tale Valdeorrés Ignacio Fernández che mentre stava percorrendo la strada adiacente al centro sportivo dei “Blancos” è stato tamponato lievemente e con sua sorpresa ha scoperta che alla guida dell’altra macchina c’era proprio il tecnico francese.


Fernandez ha raccontato così la vicenda al giornale “Voz de la Galicia”: “Quando ho visto che era Zidane mi sono tranquillizzato - ha spiegato - almeno sapevo che sicuramente mi avrebbero pagato tutti i danni. Gli ho dato il mio numero di telefono ma come immaginavo lui non mi ha dato il suo, poi gli ho chiesto se potevamo farci un selfie, perché la gente non avrebbe mai creduto che ero stato tamponato da Zidane. Lui è stato gentilissimo e mi ha detto di sì. Si è tolto il cappello e ci siamo fatti una foto".