Dopo Commisso anche Fonseca attacca gli arbitri: "Non usano lo stesso metro con tutti"

Come il presidente viola anche tecnico portoghese della Roma durante una conferenza stampa si è lamentato per una scarsa uniformità di giudizio da parte dei fischietti italiani.

Paulo Fonseca

Paulo Fonseca

Globalsport 6 febbraio 2020
Non le manda certamente a dire Paulo Fonseca. Interpellato sulla sconfitta della sua Roma a Sassuolo durante una conferenza stampa a Trigoria, il tecnico giallorosso ha lamentato una scarsa uniformità di giudizio nel metro arbitrale italiano lamentando l'eccesso di sanzioni disciplinari: "Contro il Sassuolo non abbiamo perso perché l'arbitro ha sbagliato ma perché abbiamo giocato male. Devo dire però che è difficile per me capire come la Roma possa aver preso così tanti cartellini gialli. Ho visto molte partite qui in Italia e la linea di arbitraggio non è la stessa per tutte le squadre. Noi - ha concluso - non siamo una squadra che fa tanti falli cattivi da giustificare un numero così alto di cartellini gialli".