"Il piccolo diavolo" schianta il Marsiglia, vince l'Atletico

L'Atletico Madrid vince 3 a 0 contro il Marsiglia: doppietta di Griezmann, gol allo scadere di Gabi. Questo è il sesto trofeo di Simeone coi colchoneros.

Europa League

Europa League

Redazione 16 maggio 2018

Marsiglia (4-2-3-1)
Mandanda 5- Non ha particolari colpe, ma i tre gol subiti fanno la differenza sul giudizio negativo.
Sarr 6- Forse il migliore dei suoi.
Rami 5.5- Meglio del compagno di reparto, rimane coinvolto nella debacle della sua squadra.
Luiz Gustavo 4.5- L’uomo più esperto in campo europeo fra gli uomini di Garcia, ha decisamente deluso, nel ruolo inedito di difensore centrale. Mai in partita, rischia ripetutamente di fare figuracce.
Amavi 5- Impreciso in alcuni interventi. Dopo lo svantaggio iniziale, compie diversi interventi fallosi e inutili dettati dal nervosismo.
Zambo Anguissa 5- Messo in campo dal primo minuto per aumentare la qualità del centrocampo francese, non risponde alle aspettative e regala il primo gol ai colchoneros.
Sanson 5.5- Non una bruttissima partita del metronomo del Marsiglia, ma le sue giocate non hanno mai inciso.
Thauvin 5- Ci si sarebbe aspettato sicuramente di più dal talentino francese, che quest’anno sembrava aver trovato una continuità che non lo ha mai contraddistinto.
Payet (sostituzione 32’) s.v.- Sfortunatissimo il capitano e il numero 10 del Marsiglia, nella partita più importante della sua carriera è costretto ad uscire dopo solo 32’ dal terreno di gioco, causa infortunio.
Lopez 5 (dal 32’)- Perde il ballottaggio con Zambo Anguissa, ma deve entrare poco dopo la mezzora di gioco causa infortunio di Payet. Non incide sulla partita, come tutti i compagni di squadra.
Ocampos 5.5 (sostituzione 55’)- Nel primo tempo fra i migliori della sua squadra, esce a circa mezzora dal termine. Le sue giocate sono risultate quasi sempre fine a se stesse.
N’jie (dal 55’) 4.5- Non aggiunge nulla alla sua squadra.
Germain 4.5 (sostituzione 74’)- Garcia gli affida le sorti dell’attacco francese, ma la sua prestazione è altamente deludente. Si divora un gol nel primo tempo, poi lascia spazio a Mitroglou ad un quarto d’ora dalla fine del match.
Mitroglou 5.5 dal 74’- Riesce a dare più brio alle avanzate offensive del Marsiglia, sfortunato sul palo colpito. Prova di grinta, che tuttavia non basta ad evitare la sconfitta.
All.: Garcia 4.5: La sua squadra smette letteralmente di giocare dopo il primo gol degli spagnoli. Troppo rinunciatari, senza reazioni e idee.
Atletico Madrid (4-4-2)
Oblak 6- Mai messo veramente in pericolo dall’attacco del Marsiglia, fortunato sul palo di Mitroglou.
Vrsaljko 5.5 (sostituzione 46’)- Non una delle sue migliori prestazioni, lascia spazio al suo compagno di reparto Juanfran a inizio secondo tempo.
Juanfran  6 (dal 46’)- Entra nel secondo tempo e  si prende la sufficienza, leggermente meglio del compagno di squadra.
Gimenez 7.5- Tatticamente perfetto, pericoloso nei colpi di testa, perfetto nelle chiusure.
Godin 7.5- Insieme al suo compagno di reparto, l’esperto difensore uruguaiano è un muro , non sbaglia un intervento e si conferma essere uno dei difensori più forti d’Europa.
Lucas 6- Tanta corsa e quantità al servizio della squadra per tutti i 90’.
Correa 6 (sostituzione 88’) – Buona partita del giovane talento spagnolo. Dopo tanti infortuni e operazioni al cuore che ne hanno compromesso la carriera, è riuscito finalmente a mettere in mostra il suo talento nell’arco dell’intera stagione.
Thomas (dal 88’)- s.v.
Gabi 7.5- Solita partita di grande sostanza e qualità, da parte dell’esperto capitano dell’Atletico, che chiude con la ciliegina sulla torta del gol dello 0 a 3.
Saùl 7- La qualità non gli manca e decide di metterla in mostra nella partita più decisiva della stagione.
Koke 7.5- Due assist rispettivamente per il 2 e il 3 a 0, prima per Griezmann, poi per il capitano Gabi. Corsa e qualità, partita straordinaria.
Griezmann 8 (sostituzione al 90’)- Grandissima prestazione del petit diable e a chi gli rimproverava di non essere mai decisivo nella finali, risponde con una doppietta che vale l’Europa League.
Fernando Torres (dal 90’)- s.v.
Diego Costa 6- Prestazione sufficiente dell’attaccante brasiliano naturalizzato spagnolo, ma non riesce ad entrare nel tabellino dei marcatori.
All.: Simeone- 9 Partita perfetto del suo Atletico, che senza sfoggiare un gioco spumeggiante, passeggia al piccolo trotto e schianta con un secco 3 a 0 il Marsiglia. Secondo posto in campionato e sesto trofeo con i colchoneros: complimenti!