Italia-Irlanda del Nord 2-0: decidono Berardi e Immobile nel primo tempo

Bel primo tempo, e ripresa così così. Tuttavia i gol di Domenico Berardi e Ciro Immobile consegnano la gara d'esordio delle qualificazioni ai Mondiali di calcio alla nazionale allenata da Roberto Mancini

La Nazionale italiana di calcio

La Nazionale italiana di calcio

Globalsport 25 marzo 2021

La prima delle tre gare del girone per la qualificazione ai Mondiali viene vinta dall’Italia di Mancini allo Stadio Ennio Tardini di Parma.
Gli azzurri si mostrano in chiaro stato di grazia nel primo tempo ed nfatti suonano immediatamente la carica passando in vantaggio con Berardi: Florenzi innesca l’esterno del Sassuolo che entra in area mettendo la palla sotto la traversa.
Il doppio vantaggio è firmato dal bomber biancoceleste, Ciro Immobile, che in contropiede – dopo il tentativo fallito dell’Irlanda di andare a rete - porta palla per cinquanta mentri trovando il gol con una conclusione decisa sul palo del portiere.
Il primo tempo è ampiamente gestito dagli azzurri salvo qualche lampo irlandese; ma nella ripresa l’Irlanda entra agguerrita e prova in più occasioni ad impensierire la retroguardia azzurra.
Nei secondi 45' infatti l’Italia è visibilmente appagata dall’ottimo risultato del primo tempo e concede un po’ troppo agli avversari che però non ne approfittano.
È buona la prima per gli uomini di Mancini che ora hanno la testa al secondo impegno: la gara di domenica 28 marzo contro la Bulgaria.




L'Italia ci prova ancora Immobile che, dopo essere stato servito da Spinazzola, salta il portiere e prova a calciare da posizione estremamente defilata: palla sul fondo.
Immobile salta di netto un uomo, verticalizza verso Insigne che mette giù la sfera, converge sul destro e lascia partire un bel tiro a giro che, tuttavia, esce di poco al lato della porta avversaria.
Due occasioni per l'Irlanda che vengono disinnescate da Gigio Donnarumma.
Le due squadre fanno il loro ingresso in campo. La partita può ricominciare: il secondo tempo ha inizio.

Secondo Tempo


Termina con il doppio vantaggio azzuro il primo tempo. L'Irlanda del Nord dovrà fare molto meglio per contrastare l'offensiva azzurra.

Ecco il gol di Immobile.
Contropiede magistrale dell'Italia con Immobile che, innescato dalle retrovie, corre 50 metri palla al piede e calcia forte sul palo del portiere segnando il gol del 2-0. Esultanza rabbiosa e gol pesante per l'attaccante della Lazio. Italia 2, Irlanda del Nord 0.
Ancora Berardi che prova il cross dalla destra, in area, che pesca Emerson: il terzino del Chelsea colpisce di testa ma la palla esce di un soffio fuori. Sarà rimessa dal fondo per l'Irlanda del Nord. 
Ecco il gol dell'esterno azzurro.
Florenzi verticalizza ancora una volta e pesca Berardi che attacca lo spazio, entra in area e segna un gol meraviglioso. Vantaggio azzurro: Italia 1, Irlanda del Nord 0.
Prima occasione per i padroni di casa: Florenzi verticalizza verso Ciro Immobile che stoppa il pallone all'interno dell'area ma viene sbilanciato nel momento della conclusione che finisce innocuamente fra le braccia del portiere.
La gara può iniziare.
Verrà osservato un minuti di silenzio per i giocatori azzurri scomparsi negli ultimi mesi.
Si parte con l'inno nazionale dell'Irlanda del Nord e poi con il canto degli Italiani.

Primo Tempo

Ieri si è aperta la prima giornata europea di qualificazione ai Mondiali di calcio del prossimo anno.
Questa sera tocca all'Italia di Mancini sfidare L'Irlanda del Nord guidata da Baraclough.
L'incontro arbitrato dal turco Palabiyik avverrà alle 20:45 allo stadio Tardini di Parma e le  formazioni ufficiali di entrambe le squadre sono le seguenti

Le formazioni ufficiali
 
Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson; Pellegrini Lo., Locatelli, Verratti; Berardi, Immobile, Insigne. CT: Mancini.
Irlanda del Nord (3-4-1-2): Peacock-Farrell; Evans J., Smith, Cathcart; Dallas, McNair, McCann, Evans C.; Davis; Whyte, Magennis. CT: Baraclough.

A disp: Gartside, Hazard, Brown, C. McLaughlin, Davis, Saville, Lewis, Thompson, White, Washington.
L'Italia di Roberto Mancini è reduce da 22 risultati utili consecutivi (l'ultima sconfitta risale al 10 settembre 2018 in Nations League contro il Portogallo), 17 vittorie e cinque pareggi. Prima dell'attuale ct azzurro, solo due suoi predecessori hanno fatto meglio nella storia: 30 incontri senza sconfitte per Vittorio Pozzo tra il 1935 e il 1939 e 25 per Marcello Lippi tra il 2004 e il 2006.
L'altra sfida del Girone C vedrà di fronte Bulgaria e Svizzera, mentre completa il gruppo la Lituania.
L’Italia ha perso solo uno dei nove precedenti contro l’Irlanda del Nord (6V, 2N), sconfitta arrivata nel gennaio 1958 a Belfast proprio nelle qualificazioni alla rassegna iridata.