Champions League, poker dell’Atalanta e del Bayern. Vince il Liverpool, crolla il Real

Grande esordio della squadra di Gasp, che chiude la pratica dopo un tempo. 4-0 del Bayern sull’Atletico, il Real perde 3-2 contro lo Shakhtar. City e Liverpool vincenti su Porto e Ajax

Atalanta vincente in Champions

Atalanta vincente in Champions

Globalsport 21 ottobre 2020

Comincia la seconda Champions League consecutiva dell'Atalanta che, alla prima nel Gruppo D, sfida questa sera il Midtjylland.
L'Atalanta si fa subito aggressiva e il Midtjylland è in evidente affanno nel fronteggiarla.
Zapata si contraddistingue fin da subito per la sua potenza fisica in campo e tra cross, tiri andati sul fondo e un palo preso, riesce a segnare il primo gol al 26' grazie ad una palla servita da un tiro di testa di Romero.
L'Atalanta sembra spiccare il volo, ed infatti ad appena 10' dal primo gol, arriva un pazzesco destro sotto la traversa avversaria da parte di Papu Gomez, che fa salire i Nerazzurri a + 2.


Poco prima della fine del 1° tempo, al 42' minuto di gioco, con un tap-in di destro, Muriel segna il 3 gol e si consolida sempre di più la possibilità di una netta vittoria.
Nel 2° tempo tutto è rimasto invariato,
L'Atalanta continua a possedere nettamente palla, con uno svantaggio del Midtjylland che riesce appena ad arginare le ripetute azioni dell'Atalanta, ed ecco che, beffardo, arriva il poker dell'Atalanta all' 88', un gol firmato da Miranchuk che esce dalla 1° giornata di Champions vittoriosa e soddisfatta.

Nella 1° Giornata di Champions League pioggia di gol nelle partite giocate fra le varie squadre europee.



Alle18:55, Real Madrid- Shakhtar Donetsk 2-3
Primo tempo da incubo nel Real Madrid, che subisce tre reti dallo Shakhtar, complice anche un'autorete del Real Madrid al 33'.
Parziale recupero della squadra spagnola nel 2° tempo che mette in rete 2 gol, ma che non riescono tuttavia a ribaltare il risultato creatosi nel corso della partita.
Qui i gol segnati:
Real Madrid: L. Modric 54', V. Júnior 59'
Shakhtar Donetsk: Tetê 29', R. Varane(AG) 33', M. Solomon 42'


Ore 21, Bayern Monaco- Atletico Madrid 4-0
Nel girone A di Champions, i bavaresi riprendono da dove avevano cominciato.

Il Bayern Monaco vince la partita con 4 gol segnati contro l'Atletico, atterrito completamente.
Il Bayern detiene un netto possesso palla durante la partita e anche i tiri complessivi della squadra tedesca sono più del doppio di quella spagnola.
Qui i gol segnati:
Bayern Monaco: K. Coman 28', L. Goretzka 41', C. Tolisso 66', K. Coman 72'

Ore 18:55, Salisburgo- Lokomotiv Mosca 2-2
Erano alte le aspettative per quello che è stato il primo incontro europeo in assoluto tra Salisburgo e Lokomotiv Mosca.
La partita terminata in parità, ha evidenziato invece un certo equilibrio di gioco; infatti entrambe le squadre hanno segnato un gol per ciscun tempo a disposizione.
Due i falli commessi durante la partita.


Qui i gol segnati:
Salisburgo: D. Szoboszlai 45', Z. Junuzovic 50'
Lokomotiv Mosca: Éder 19', V. Lisakovich 75'

Ore 21 Manchester City- Porto  3-1

Dando uno sguardo al girone C, invece, ritroviamo sfidarsi il Manchester e il Porto che sono pronte a contendersi i punti per avanzare.
La partita inizia con il piede giusto per il Porto, che segna il primo gol al 14'.
Poi però le cose si mettono male per i Portoghesi che vedono entrare nella loro porta 3 gol da parte degli inglesi, uno dei quali, è un calcio di rigore al 20' di gioco. 

Poi Gündogan la ribalta con un calcio di punizione, mentre Ferran Torres chiude la pratica.


Qui i gol segnati: 
Manchester City: S. Agüero (R) 20', I. Gündogan 65', F. Torres 73'
Porto: Luis Díaz 14'

Ore 21, Ajax- Liverpool 0-1
Parita vivace quella giocata da Ajax e Liverpool, con i lancieri che creano molto ma non riescono a concretizzare.
Decide un autogol di Tagliafico nel primo tempo, ma l'Ajax avrebbe meritato quantomeno il pareggio.
Vi è stata infatti quasi parità nel possesso palla tra le squadre, di tiri e tiri nello specchio.
Qui i gol segnati:
Liverpool: N. Tagliafico (Aut.) 35'

Ore 21, Olympiakos- Marsiglia 1-0
La partita tra le due squadre è stata giocata praticamente tutta nel 2° tempo, nel quale si sono concentrate le principali azioni.
Il gol del vantaggio dell'Olympiakos è arrivato soltanto negli ultimi minuti di recupero, nel frattempo, le squadre hanno collezionato molteplici cambi di giocatori e un'ammonizione per il Marsiglia nel 90'+5'.

Netta parità di possesso palla, 50% per ciascuna squadra.
Qui i gol segnati:
Olympiakos Ahmed Hassan 90'+1'