La Liga spagnola sul piano B in caso di contagi: ora l'unica opzione è finire il campionato

Il delegato della Liga in Italia ha precisato che c’è un protocollo preciso da seguire per terminare il campionato in sicurezza. Ma nel caso in cui ci siano contagi, sono diversi i piani da attuare, che però non sono stati resi pubblici.

Liga

Liga

Globalsport 9 giugno 2020

Giovedì torna in campo la Liga spagnola e, per il momento, non svela se intende affrontare un'eventuale nuova sospensione con un 'Piano B', come quello appena varato in Italia per la Serie A, con playoff, playout e in ultima istanza un algoritmo per cristallizzare la classifica.

Juan V. Marin, delegato della Liga in Italia, in una video conferenza stampa ha spiegato: "Non vediamo altra opzione diversa da quella di finire il campionato. Abbiamo un protocollo preciso e importante, con cui pensiamo di poter concludere il campionato. Se i contagi da coronavirus dovessero ricominciare, abbiamo diversi piani ma nessuno è pubblico. Si decide insieme, Liga e Federazione".