L'iniziativa della Liga: il resto della stagione proiettato gratuitamente nelle case di cura

Grande gesto da parte della Liga e dei detentori dei diritti televisivi. Quando il campionato ripartirà tutte le partite saranno visibili gratuitamente nelle case di cura

Cameramen durante una partita di Liga (foto di Calcio e Finanza)

Cameramen durante una partita di Liga (foto di Calcio e Finanza)

Globalsport 28 maggio 2020
La Liga spagnola e i detentori dei diritti televisivi si sono uniti per creare un progetto davvero unico. Il resto della stagione 2019-2020 sarà proiettato in tutte le case di cura della Spagna. La competizione, sospesa a marzo a causa della pandemia di coronavirus, riprenderà l'11 giugno se tutto andrà secondo i piani. La Spagna è stata uno dei paesi europei più colpiti dal nuovo coronavirus, con oltre 27.000 decessi registrati, di cui circa 17.500 sono stati ospitati in case di cura.
Il motivo dietro al progetto è quello di tenere compagnia a coloro che sono costretti all'isolamento, come ha spiegato la Liga in un comunicato stampa: "Questo gesto mira a rompere l'isolamento e la solitudine che così tanti residenti hanno sopportato durante la crisi sanitaria di Covid-19, che ha costretto il confinamento di tutti i residenti nelle case di cura per anziani. Dopo oltre 70 giorni di isolamento, i fan più anziani del paese possono godersi le partite delle loro squadre del cuore".