L'Assocalciatori spagnola non approva il protocollo della commisione sanitaria

Il sindacato dei calciatori della Liga, per il momento, non ha dato il suo ok al protocollo per tornare in campo della commissione sport

Lionel Messi (foto di Eurosport)

Lionel Messi (foto di Eurosport)

Globalsport 3 maggio 2020
In Spagna continua il braccio di ferro tra l'assocalciatori e la Liga, quest'ultima ha richiesto l'approvazione al sindacato per quanto riguarda il protocollo medico-sanitario deciso dalla commisione sportiva. L'ok non è arrivato, l'assocalciatori spagnola ha richiesto alcuni chiarimenti: "Vogliamo sapere qual è il reale rischio di contagio alla ripresa, se i test ai giocatori spettino al Ministero della salute e come funziona il meccanismo di coordinamento in caso di inosservanza del protocollo; riteniamo che vadano previste sanzioni severe in casi del genere."
Tra le richieste del sindacato anche l'intervallo di almeno tre giorni tra un match e l'altro e il divieto di scendere in campo con temperature oltre i 32 gradi.