Rummenigge:"Gli allenamenti in piccoli gruppi funzionano"

Il presidente del Bayern Monaco ha illustrato come vanno avanti gli allenamenti in Germania: in piccoli gruppi e in completa sicurezza. Poi ha parlato dei suoi anni italiani, definendoli i migliori.

Rummenigge Bayern Monaco

Rummenigge Bayern Monaco

Globalsport 16 aprile 2020
Intervistato dal Corriere della Sera, l'ex campione dell'Inter e attuale Ceo del Bayern Monaco Karl-Heinz Rummenigge ha spiegato la situazione del calcio nel suo paese, dopo l'emergenza Coronavirus.
"Il calcio tedesco soffre e aspetta, come tutto il mondo calcistico. Ma da una settimana abbiamo il permesso di allenarci in piccoli gruppi di 4-5 giocatori". 
"I mini gruppi funzionano- dice Rummenigge- "perché come Lega abbiamo istituito una task force medica, in contatto quotidiano con la politica, che controlla che tutto si svolga in modo regolare. Due volte a settimana vengono a fare i tamponi ai giocatori. Fra i club tedeschi c'è molta unità."
Sul prosieguo della stagione aggiunge:"Vanno prima finiti i campionati nazionali, poi si termineranno anche Champions ed Europa League, perché ci sono danni sportivi ed economici. Dobbiamo trovare una soluzione."
Il Ceo del Bayern ha poi parlato anche del nostro paese:"Ho vissuto tre anni in Italia, e sono stati forse i più belli della mia vita. E' una terra speciale. In questo momento dobbiamo darci una mano l'uno con l'altro."