Juventus: Emre Can saluta e va al Borussia Dortmund

Il centrocampista tedesco, poco utilizzato da Sarri in questa stagione, torna in Germania a sei anni dall'esperienza al Bayer Leverkusen.

Emre Can in posa con la maglia del Borussia Dortmund

Emre Can in posa con la maglia del Borussia Dortmund

Globalsport 31 gennaio 2020
Emre Can saluta la Juventus. Dopo una stagione e mezzo di alti e bassi il centrocampista tedesco è stato infatti ceduto al Borussia Dortmund: l'ex centrocampista del Liverpool torna così a giocare in Bundesliga a sei anni dall'esperienza al Bayer Leverkusen che lo lanciò nel grande calcio.

A dare l'annuncio è la stessa società bianconera sui suoi canali ufficiali: Juventus Football Club S.p.A.  -si legge - comunica di aver perfezionato l'accordo con la società Borussia Dortmund GmbH & Co. KGaA per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Emre Can per un corrispettivo di euro 1 milione pagabile nell'esercizio 2019/2020". Il contratto prevede, inoltre, l'obbligo per il Borussia Dortmund di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora vengano raggiunti determinati obiettivi sportivi nel corso dell'esercizio 2019/2020. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è fissato a 25 milioni, pagabili in tre esercizi".

La Juventus riesce così a realizzare una plusvalenza notevole di 26 milioni di euro dalla cessione di un giocatore acquistato a parametro zero. Dopo un buon inizio sotto la guida di Allegri il centrocampista tedesco di origine turca è finito ai margini del progetto tecnico di Maurizio Sarri, che lo ha addirittura escluso dalla Lista Champions, con conseguenti polemiche a mezzo stampa da parte dello stesso Can. Che adesso ricomincia da Dortmund.