I cinesi del Wuhan Zall restano in Spagna: nessun positivo al Coronavirus

La squadra della città-focolaio del virus si allena in Andalusia. I primi accertamenti non hanno evidenziato casi positivi.

La squadra di calcio cinese del Wuhan Zall

La squadra di calcio cinese del Wuhan Zall

Globalsport 31 gennaio 2020
Nei giorni in cui la Federazione calcistica cinese ha annunciato il rinvio a data da destinarsi delle gare di campionato a causa del Coronavirus, una buona notizia arriva direttamente dalla Spagna.

In questo momento infatti a Cadice si sta allenando il Wuhan Zall, la squadra di calcio dell'omonima città da cui il virus si è diffuso in modo endemico. Al suo arrivo da Wuhan l'intera squadra è stata monitorata dall'organo di Consulenza per la Salute e per la Famiglia dell'Andalusia e nessuno dei suoi membri ha manifestato i sintomi del male. Ciò comunque non è bastato per convincere i russi del Krasnodar a non annullare l'amichevole tra le due squadre che si sarebbe dovuta giocare a Malaga.

Il sodalizio cinese, che resterà in Andalusia fino a metà febbraio, sarà comunque costantemente monitorato e sottoposto a controlli ciclici al fine di ridurre ai minimi termini ogni eventuale rischio.