Marta, la prima donna nella Hall of Fame del Maracanà

La calciatrice brasiliana aggiunge le sue impronte nella Hall of Fame dello storico stadio di Rio de Janeiro.

Calcio Femminile

Calcio Femminile

Globalsport 11 dicembre 2018

Marta Vieira da Silva, meglio conosciuta come Marta, la calciatrice brasiliana eletta per sei volte come la migliore giocatrice del mondo, ha lasciato le impronte dei suoi piedi nella Hall of Fame dello stadio Maracanà di Rio de Janeiro. Marta è la prima donna a ricevere tale onore, dimostrazione di una grande vittoria dello sport femminile.
"Sono molto contenta di questo riconoscimento ed è incredibile. Rappresenta tutte le ragazze e tutte le donne che combattono nello sport in generale. Spero che non sarò l'unica, e che altre donne lasceranno le loro impronte qui", ha dichiarato Marta durante la cerimonia. Sulla Hall of Fame del Maracanà ci sono le impronte dei piedi di campioni del calcio brasiliano e mondiale come Pelè, Zico e altri.
Marta ha sottolineato l'importanza di promuovere politiche pubbliche che incoraggino il calcio femminile nelle scuole di tutto il Sudamerica. "Lo sport è cultura, ti insegna valori e uno strumento fondamentale per la nostra vita quotidiana", ha detto Marta. "Non so se giocherò da qui a cinque anni, ma in qualche modo sarò ancora coinvolta nel mondo del calcio. Il mio obiettivo è quello di aiutare", ha detto la calciatrice 32enne.