I 28 convocati di Mancini per l'Europeo: escluso Kean. Altri due tagli oggi

Il ct Mancini ha tagliato Cragno, Kean e Raspadori. Entro la mezzanotte di martedì 1° giugno verrà diramata quella ufficiale dei 26.

Il ct Roberto Mancini

Il ct Roberto Mancini

Globalsport 30 maggio 2021

E’ stata diramata dal ct Mancini la lista dei 28 convocati per gli europei 2021.

Non è ancora l'elenco definitivo e ufficiale dei 26 che verrà diffuso entro la mezzanotte di martedì, 1° giugno.

Il commissario tecnico, Roberto Mancini, avrà ancora qualche giorno di riflessione a disposizione ma, in virtù di queste ultime decisioni, la scelta appare ben delineata.

Sono 28 i calciatori selezionati (comprese le due riserve) dal commissario tecnico, tra questi non ci sono Moise Kean, Cragno e Raspadori. Sarà proprio l'Italia a scendere in campo per la partita inaugurale contro la Turchia.

Emerson Palmieri e Jorginho, reduci dalla finale di Champions League vinta con il Chelsea, si aggregheranno martedì al gruppo che si radunerà nella giornata di lunedì all’Hotel Parco dei Principi di Roma.

Poi ci sarà il trasferimento al Centro Tecnico Federale di Coverciano dove preparerà l'esordio contro la Turchia. Di seguito la lista dei 28, più 2 riserve:

Portieri:  Gianluigi Donnarumma (Milan), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino).

Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Giorgio Chiellini (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Emerson Palmieri (Chelsea), Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain), Gianluca Mancini (Roma), Leonardo Spinazzola (Roma), Rafael Toloi (Atalanta).

Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Frello Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Manuel Locatelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain).

Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Federico Chiesa (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Matteo Politano (Napoli).