Salvini: "Balotelli Capitano? L'allenatore non scelga per motivi antropologici"

Il nuovo ministro dell'Interno Salvini si esprime sulla possibilità di vedere Balotelli capitano della Nazionale. Martina (Pd) sarebbe entusiasta

Salvini

Salvini

Redazione 4 giugno 2018

È tornato in Nazionale dopo ben 4 anni, Mario Balotelli, e gli sono bastate due partite perché tutti ricominciassero a parlare di lui. Nella conferenza di ieri ha dichiarato come potesse essere un esempio per gli immigrati che lui indossasse la fascia di capitano.

E non è tardata ad arrivare la risposta del nuovo ministro dell’Interno e vicepremer Matteo Salvini, che si è soffermato sulla questione fascia della Nazionale: "Il capitano deve essere rappresentativo e deve giocare bene a pallone, non deve essere bianco, giallo o verde — ha detto ai microfoni di Rtl 102.5 —. Spero che l'allenatore sceglierà il capitano non per motivi sociologici, filosofici e antropologici, ma perché è un ragazzo che fa spogliatoio, umile e che gioca bene. Magari Balotelli mi stupirà, ma negli anni passati non mi è sembrata una persona umile in grado di mettere d'accordo tutti".
Se Salvini è ancora tutto da convincere, il segretario del Pd Maurizio Martina sembra già entusiasta dell'idea fascia a Balotelli: "L'idea di averlo come capitano della Nazionale mi piace, me lo auguro per tutti noi. Ha espresso parole giuste, semplici e forti. C'è bisogno di una voce come la sua per far capire certe battaglie. Se c'è un giocatore riconosciuto e bravo che si mettere a riflettere sull'Italia ben venga", ha spiegato su Radio 24.